Aiutaci!

Puoi aiutare la Campagna Analizziamo la Basilicata, dando una mano anche tu. Ogni contributo, anche il più piccolo, è per noi fondamentale, così come lo sono i risultati che stiamo ottenendo grazie all’aiuto di tanti.

Open Collective è lo strumento che abbiamo scelto per portare avanti la nostra raccolta, facendolo però al passo con i tempi e le esigenze dei nostri donatori.

Oltre ad essere di utilizzo immediato e permettere la raccolta di donazioni mesili di importo anche irrisorio, Open Collective garantisce a voi trasparenza assoluta ed in tempo reale sugli introiti della campagna e sulle spese effettuate, e permette a noi di contare su un’entrata fissa, con la quale strutturare e pianificare le attività dell’Associazione.

Con Open Collective puoi donare anche 1 solo euro al mese. Per noi significa davvero moltissimo. Aiutaci, la tua sottoscrizione può essere annullata in qualsiasi momento!

banner opencollective

I fondi raccolti vengono tutti convogliati sulla Carta Conto “Ricarica EVO” che l’Associazione Cova Contro ha acceso presso Banca Etica. La Carta è intestata all’associazione e sotto la responsabilità del legale rappresentante, risponde al seguente IBAN:  IT 69 M 03599 01899 050188530868, intestato ad Associazione Cova Contro, via Longarone 24 – 75025, Policoro (MT) – C.F. 90022060777.

ATTENZIONESOLO LE DONAZIONI EFFETTUATE SUL CONTO IBAN DI BANCA ETICA SONO DETRAIBILI DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI.

Parimenti attiva, seppure meno utilizzata, è le “vecchia” carta ricaribile Postepay, che potrete ricaricare recandovi alle poste o al tabacchi, con i seguenti dati: carta n. 5333 1710 1335 9274, IBAN IT 16 D0 760 105 138 232 881 132 885, intestata al Legale rappresentante pro tempore, Giorgio Santoriello, C.F. SNT GRG 83T1 8G 786F, Via Longarone 24 – 75025, Policoro (MT). Le donazioni sulla postepay non sono detraibili ma ugualmente rendicontate. 

Scrivi con noi. Siamo alla ricerca di persone che come noi, su base volontaria, ricostruiscano, indaghino e pubblichino materiale d’inchiesta, e non, in linea con il taglio del blog. Abbiamo centinaia di documenti che non riusciamo a studiare e pubblicare per ragioni di tempo e di sottodimensionamento numerico (a fronte di tanti sostenitori, coloro che producono contributi scritti sono molto meno). Se siete disposti a darci il vostro contributo, scrivete a [email protected]