Insopportabile la mancanza di pudore nel mentire reiteratamente nonostante la veste di sindaco, avvocato ed ufficiale sanitario nonchè cittadina originaria di Pisticci, sempre lei durante la sua campagna elettorale andava nei quartieri di Pisticci ad invocare la casa di vetro! Altro che casa di vetro qui c’è solo la sua faccia di bronzo.

Nell’odierno servizio del tgr il sindaco Verri ha detto che tra associazioni e Movimento 5 Stella ci sono state incomprensioni ?! No ci sono state minacce da parte sua, voluta mancanza di confronto, delegittimazioni continue ed indifferenza:

  • dopo le analisi sugli alimenti a Pisticci, l’ambientalista Verri minacciò la querela mezzo stampa con una metodica intimidatoria che sapeva di mafia più che di “incompresione”, minaccia così inconsistente da non trovare neanche avvio formale;

Nel 2016 furono due cittadini di San Mauro Forte a segnalare le prime anomalie, Andrea Spartaco con il finanziamento di Cova Contro andò con loro a prelevare due campioni ed oggi dopo i dati di allora e svariati incontri con le forze dell’ordine svolti sempre e solo da me ed Andrea Spartaco si arriva a pochi giorni fa quando sempre un comune cittadino  segnala un analogo fenomeno a 30 km da San Mauro, foto e contatti che io ho girato a Striscia la Notizia perchè oberato di anomalie concomitanti ( Pertusillo macchie nere da un lato e chiazze rosse – iridescenti nel bosco di Salandra ) serviva che qualcuno accelerasse il lavoro di indagine garantendoci anche il pagamento di almeno un’analisi. I carabinieri forestali sono sempre stati avvisati da un membro di Cova Contro per giunta proprio poco prima del servizio di Striscia quindi altro che prefettura… il territorio come sempre è stato monitorato seriamente da comuni cittadini, alcuni per giunta fuori sede. La Verri non usi il servizio pubblico per dire baggianate ed avventurarsi in ricostruzioni di fatti che non solo non conosce ma che da sempre osteggia sul piano politico, idem per le amnesie RAI che non ricorda i servizi e le dichiarazioni precedenti dei primi cittadini lucani che intervista sempre sommariamente.

Potrei continuare all’infinito l’elenco, con il silenzio della giunta Verri sugli arresti per ndrangheta a Marconia, o per i conflitti d’interessi e le dichiarazioni false del suo assessore all’ambiente da sempre pezzo del sistema Basilicata, oppure quando contestammo il falso sit in di protesta della giunta Verri contro Tecnoparco, e come dimenticare i baci e gli abbracci della Verri con Pittella prima e Mascia poi ?! La Verri non conosce vergogna o per patologia o perchè ha capito come fare la vecchia politica, confermandosi bugiarda seriale, debole e docile coi poteri forti e gli inquinatori ma forte con i comuni cittadini. Gli inquinatori bivaccavano sotto Di Trani e bivaccano sotto di Lei, anzi sopra visti i risultati. Pensasse a dare un vero parere negativo al rinnovo dell’aia di Tecnoparco, oppure al dissesto attorno alla Ecobas o alle frane nella aree pozzi, o ai mancati controlli al centro oli di Serra Pizzuta oppure è troppo impegnata tra bandiere blu e verdi conferite nonostante Pisticci non abbia un depuratore per l’abitato più antico…

Perchè il Comune non ci ha mai risposto alla richiesto di accesso agli atti sul depuratore costruendo? Perchè il Comune ha sospeso le sue analisi sul Cavone, sul Basento e soprattutto allo scarico di Tecnoparco? Come mai i tanti cittadini pisticcesi che passano sempre da quel ponte non hanno sollevato il caso Cavone prima di noi? Rinnovo alla Verri l’appello ad un più decoroso silenzio nonchè a pubblicare tutti gli atti da noi richiesti, svolgere gli eventi tanto caldeggiati e fare con noi analisi incrociate oppure la giunta Verri è troppo legata ai soliti poteri forti? Perchè la Verri non ha mai sostenuto una sola delle nostre proposte dovendo invece arrivare ad oggi ad un’ordinanza urgente che conferma le nostre denunce e che forse assieme avremmo potuto prevenire? Di seguito alcuni video per rispolverare le ” incomprensioni ” tra gente libera e marionette.